Fondazione Sosteniamoli SubitoLoghi

News Riduci

Cagliari, 1 febbraio

lunedì 3 febbraio 2014/Categories: News

Nella riunione in commissione Urbanistica, tenutasi a Cagliari sabato 1 febbraio su proposta del consigliere Enrico Lobina, per capire come l’amministrazione comunale possa intervenire per favorire la rimozione dei manufatti in cemento amianto potenzialmente pericolosi per la salute pubblica, è emerso che la Regione ha delegato alle Asl un censimento dei siti in cui è presente amianto. La mappatura, in corso di svolgimento, è stata suddivisa in tre fasi: la prima ha riguardato la mappatura degli edifici pubblici o aperti al pubblico, la seconda gli edifici industriali e la terza gli edifici privati.
“Anche Cagliari, è risaputo, è gravata dal problema amianto. Le stime ci parlano di più di un milione di mq di coperture (le tettoie in eternit) e di un 30% delle condotte idriche, cioè più di 100 chilometri di tubature. È una situazione che preoccupa e che necessita di sinergie con la Provincia e la Regione in vista dell'imminente approvazione del piano sull'Amianto. Abbiamo pensato all'istituzione presso il Comune di uno sportello informativo sull'amianto che sia di ausilio anche all'utente privato”, ha detto il presidente della commissione Andrea Scano.
Le risorse messe in campo ammontano a oltre 40 milioni di euro erogati alle province sia per interventi sul patrimonio pubblico che sul patrimonio privato. Fondi che, in molti casi, le province non riescono a spendere in quanto i contributi riguardano esclusivamente la rimozione, il trasporto e lo smaltimento, mentre non sono previsti interventi per la successiva ricostruzione
.

Number of views (1030)

Tags:
Stampa  
 
 
FONDAZIONE ANMIL SOSTENIAMOLI SUBITO Via Adolfo Ravà n. 124 - 00142, Roma Tel. +39 06 54196205 Fax +39 06 5402248 segreteriafondazione@anmil.it C.F. 97408540587
 Realizzato da Laboratorio delle Idee srl   Condizioni d'uso  Privacy   
Accedi