Fondazione Sosteniamoli SubitoLoghi

News Riduci

Potenza, 4 luglio

mercoledì 2 luglio 2014/Categories: News

Tra due giorni sarà presentato a Potenza nella sala del Consiglio regionale “Il racconto giusto”: il libro di Anselmo Botte che raccoglie le testimonianze di alcuni lavoratori dell’Azienda Isochimica di Avellino. Negli anni ’80 molti operai furono impegnati nella rimozione dell’amianto in 3mila carrozze delle Ferrovie dello Stato. Un’opera massiccia che in cinque anni di lavoro ha rimosso circa 3600 tonnellate di amianto ma che negli ultimi tre anni, ha comportato decessi e l’insorgere di patologie irreversibili in molti lavoratori. Queste storie sono raccontate nel libro in maniera diretta, simili a quelle dei lavoratori della Valbasento, della Liquichimica di Tito e di tante aziende che intorno agli anni della nuova industrializzazione hanno, rubato vite e speranze a molti lavoratori. Su questo caso è stata aperta una maxi inchiesta, partita dalla Procura di Avellino circa due anni fa, e per ora ha messo tra gli indagati ben 24 persone, tra dirigenti dell’Isochimica e funzionari delle Ferrovie dello Stato, responsabile secondo la magistratura di scarsi controlli sulle norme di sicurezza previste per tale operazione.
Anselmo Botte attualmente vive a Salerno ove è componente della segreteria CGIL Nativo di Barile in Basilicata, ha pubblicato altri libri che raccontano storie di disagio e di immigrazione e sempre storie di lavoro.

Number of views (1022)

Tags:
Stampa  
 
 
FONDAZIONE ANMIL SOSTENIAMOLI SUBITO Via Adolfo Ravà n. 124 - 00142, Roma Tel. +39 06 54196205 Fax +39 06 5402248 segreteriafondazione@anmil.it C.F. 97408540587
 Realizzato da Laboratorio delle Idee srl   Condizioni d'uso  Privacy   
Accedi