Fondazione Sosteniamoli SubitoLoghi

News Riduci

Milano, 26 settembre

venerdì 26 settembre 2014/Categories: News


Una cinquantina di ex compagni di lavoro di undici operai morti, per aver respirato, secondo l'accusa, tra gli anni '70 e '80 amianto nello stabilimento milanese Breda Termomeccanica-Ansaldo di viale Sarca, hanno manifestato con un presidio davanti al Tribunale di Milano in occasione della prima udienza del processo che vede imputati nove ex dirigenti dell'azienda per omicidio colposo e per lesioni gravissime in relazione alla malattia che ha colpito un altro operaio. I lavoratori, riuniti nel Comitato per la difesa della Salute nei luoghi di lavoro e nel territorio di Sesto San Giovanni (Milano), hanno esposto davanti al Palazzo di Giustizia, assieme ai parenti delle vittime, uno striscione con su scritto 'per ricordare tutti i lavoratori uccisi in nome del profitto e chiedere giustizia'. Gli ex manager sono accusati di omicidio colposo, davanti alla nona sezione penale di Milano, perché avrebbero omesso "di adottare nella direzione e nell'esercizio dell'impresa, le misure necessarie a tutelare l'integrità fisica dei lavoratori operanti all'interno dei capannoni nei reparti produttivi Convenzionale e Nucleare''. Sono accusati, in particolare, di omissioni "in presenza di lavorazioni insalubri che comportavano esposizione sia diretta che indiretta all'inalazione di polveri e fibre di amianto, usato in tutte le fasi delle lavorazioni" e di non aver informato i lavoratori ''circa i rischi esistenti già conosciuti dalla direzione'' e di non aver fornito ai lavoratori mezzi di protezione individuali e collettivi. Le morti, secondo l'accusa, sono riconducibili a inalazione di fibre di amianto subite nel periodo 1973-1985. Uno degli ex lavoratori presenti al presidio, Silvestro Capelli, ha voluto denunciare "le atrocità a cui ci hanno sottoposto, atrocità che hanno portato a menomazioni o alla morte".

Number of views (971)

Tags:
Stampa  
 
 
FONDAZIONE ANMIL SOSTENIAMOLI SUBITO Via Adolfo Ravà n. 124 - 00142, Roma Tel. +39 06 54196205 Fax +39 06 5402248 segreteriafondazione@anmil.it C.F. 97408540587
 Realizzato da Laboratorio delle Idee srl   Condizioni d'uso  Privacy   
Accedi