Fondazione Sosteniamoli SubitoLoghi

News Riduci

Provincia di Ogliastra

venerdì 11 gennaio 2013/Categories: News

È stato indetto dalla Provincia dell’Ogliastra un bando pubblico per l’erogazione di contributi a beneficio di privati per interventi di bonifica di manufatti contenenti amianto.
Il bando promosso in attuazione del Piano Regionale di protezione, decontaminazione, smaltimento e bonifica dell’ambiente ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto è relativo a fondi annualità 2011 e prevede la concessione di contributi per un importo complessivo pari 74.528,17 euro.
Possono accedere al contributo i proprietari o chi ha disponibilità (locatari, comodatari, usufruttuari ecc.) di un immobile, sito nel territorio della Provincia dell’Ogliastra che sia in regola con le disposizioni urbanistico-edilizie, e che abbiano ottenuto permesso di costruire (concessione edilizia) o presentino denuncia d’inizio attività (D.I.A.), per interventi che prevedono la bonifica di materiali contenenti amianto.
Sono considerate spese ammissibili alla concessione del contributo quelle che riguardano: “predisposizione del Piano di lavoro da presentare alla ASL (ai sensi dell’art. 256 del D. Lgs. 81/2008); predisposizione del cantiere di lavoro (ponteggio e sicurezza) esclusivamente per la durata necessaria ad effettuare gli interventi di rimozione o bonifica dell’amianto; attività di bonifica dei manufatti contenenti amianto (quali ad esempio coperture, tettoie, lastre, pannelli per coibentazione, tubazioni, tegole, canne, serbatoi, ecc.); trasporto e conferimento presso impianto autorizzato; operazioni di recupero tramite processo di inertizzazione presso impianto autorizzato; smaltimento presso discarica autorizzata”.
Si sottolinea che saranno riconosciute unicamente le spese relative a interventi effettuati da ditte specializzate e certificate, sia per quanto riguarda la rimozione che lo smaltimento dell’amianto.
Il contributo massimo erogabile è pari a 5.000 euro comprensivi degli oneri fiscali, e sarà assegnato per un importo pari al 60% delle spese ammissibili calcolate adottando una tabella di massimali di riferimento che determinano il costo medio relativo alle diverse operazioni (sostituzione di coperture, conferimento in discarica, smaltimento, ecc.).
La domanda di finanziamento, unitamente ai documenti necessari, dovrà essere presentata, in plico chiuso, pena l’esclusione, entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 11/03/2013 tramite servizio postale mediante raccomandata A/R, o altro servizio di recapito autorizzato o consegnato a mano all’ufficio Protocollo in Lanusei via Pietro Pistis oppure in Tortolì via Mameli n. 22. Si evidenzia che non farà fede il timbro postale bensì quello di registrazione presso l’Ufficio Protocollo.
Tra le domande pervenute e ritenute ammissibili una apposita commissione stilerà una graduatoria sulla base della rispondenza ai seguenti criteri: classe di rischio individuata dalle Aziende Sanitarie Locali secondo le procedure dettate dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio; minore distanza dell’edificio da “recettori sensibili”: asili, scuole, parchi-giochi, strutture di accoglienza socio-assistenziali, edifici di culto, strutture sportive; sostituzione di coperture in cemento-amianto contestualmente alla posa in opera di dispositivi per l’utilizzo di tecnologie alternative ai fini del risparmio energetico, quali gli impianti solari e fotovoltaici”.
I contributi saranno erogati seguendo l’ordine della graduatoria fino a esaurimento fondi.

Number of views (825)

Tags:
Stampa  
 
 
FONDAZIONE ANMIL SOSTENIAMOLI SUBITO Via Adolfo Ravà n. 124 - 00142, Roma Tel. +39 06 54196205 Fax +39 06 5402248 segreteriafondazione@anmil.it C.F. 97408540587
 Realizzato da Laboratorio delle Idee srl   Condizioni d'uso  Privacy   
Accedi